Socializzazione

Educare il disabile psicofisico alla Socializzazione, a gestire cioè la propria presenza all’interno del contesto sociale in cui vive, esprimendo capacità di interagire con l’ambiente in maniera partecipativa, assumendo anche ruoli autonomi in attività operative

Autonomia

L’attenzione della CLS FA è rivolta verso quei soggetti disabili psicofisici medio gravi nei quali è presente una potenzialità intrinseca di crescita, da sviluppare e portare alla maturazione sotto il profilo dell’autonomia personale e sociale.

Sviluppo Capacità

Il disabile viene accompagnato lungo un percorso che lo aiuti a sviluppare quelle capacità inespresse che lo rendano autonomo nel gestire la propria persona e raggiungere la possibilità di misurarsi con l’impegno lavorativo, sia esso domestico, di fabbrica o di altra natura.

Progetto Formativo

Ogni persona è seguita sulla base di un progetto formativo individuale costruito sulle caratteristiche e le problematiche individuali.
Le persone che sviluppano più spiccate attitudini nella capacità di autogestione sono inserite in esperienze lavorative presso le realtà operative della CLS.



Approcci Formativi

L’organizzazione del Servizio prevede un approccio per moduli all’interno dei quali le sollecitazioni e le richieste variano in funzione dell’obiettivo finale.

1.

Un modulo è rivolto a quei soggetti per i quali, a parte il mantenimento delle autonomie personali già acquisite, si opera per l’acquisizione di nuove autonomie fino all’esperienza lavorativa.

2.

Un altro modulo è per gli utenti che sia per problemi legati all’età che per problemi legati alla diagnosi, necessitano di attività di mantenimento e di consolidamento aderente alle reali capacità.

3.

Un altro modulo è rivolto a quegli utenti per i quali risulta fondamentale la continua e costante sollecitazione verso obiettivi individuali tali da impedire regressioni e cadute di motivazione nella gestione delle autonomie acquisite.

CLS FA - formazione all'autonomiaattività motorie (palestra e piscina)
CLS FA - formazione all'autonomiaattività socializzanti
CLS FA - formazione all'autonomiaattività di stimolo e percezione (relax, musica, lettura, etc.)

Dinamiche Di Base

Le attività del servizio vengono studiate sulla base delle capacità degli utenti tenendo conto anche della loro eterogeneità

Progetto Individuale

Attraverso la definizione di un progetto individuale si vuole gradatamente diminuire la dipendenza del disabile e della sua famiglia dal Servizio, favorendo l’integrazione sociale e l’inserimento in realtà presenti sul territorio (lavorative, ricreative, del tempo libero e dell’associazionismo).

Programma Educativo

Perciò ogni utente fruisce di uno specifico programma educativo individualizzato che tenga conto del quadro generale fornito dai servizi segnalanti: Servizi Sociali del Comune di residenza e Nuclei Operativi Disabili delle A.S.L. di appartenenza.

Verifiche Periodiche

La famiglia è, in ogni caso, parte attiva del percorso: fornisce indicazioni per programmare il percorso formativo e collabora con il servizio per raggiungere gli obiettivi.
La condivisione del progetto è prevista anche da parte dei Servizi invianti, mediante periodiche verifiche.

CLS FA - formazione all'autonomiaattività didattiche
CLS FA - formazione all'autonomialaboratori (cucina, ceramica, artigianato, etc.)
CLS FA - formazione all'autonomiauscite didattiche e gite

PROGETTI EDUCATIVI

Progetto Educativo Individuale (P.E.I.)

P.E.I.

L’èquipe redige, ogni anno formativo, il Progetto Educativo Individuale (P.E.I.) in cui sono contenute le finalità generali e gli obiettivi da perseguire nel breve e lungo periodo e il programma annuale individuale.Viene inoltre definito per ogni utente un tutor che ne segue gli sviluppi.

Presentazione e Verifica

Una volta redatto il P.E.I., il documento viene presentato e condiviso con l’utente e i suoi familiari e con i tecnici dei Servizi Sociali.
Nel corso dell’anno sono previsti momenti di verifica, al fine di valutare gli obiettivi prefissati, evidenziando i risultati perseguiti o le problematiche che non ne hanno permesso il raggiungimento.

Crono-storia Rapporti

Le famiglie sono coinvolte nella stesura del P.E.I. e nella sua verifica. Ogni incontro con un operatore del servizio sarà annotato e conservato nel fascicolo personale in modo da avere una crono-storia dei rapporti.

CLS FA - formazione all'autonomia
CLS FA - formazione all'autonomia
CLS FA - formazione all'autonomia

ÉQUIPE OPERATORI

L’équipe si riunisce periodicamente per le verifiche e le programmazioni delle varie attività.

Figure Professionali

La cooperativa CLS FA garantisce la presenza all’interno del Servizio delle figure professionali, previste dalla normativa vigente, necessarie allo svolgimento delle attività e al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Valorizzazione Volontari

In continuità con lo spirito fondante della cooperativa, viene valorizzata la presenza dei volontari che interagiscono con gli utenti in collaborazione con l’équipe e le linee educative del servizio.

Direttore

Il direttore è responsabile del buon funzionamento del Servizio e a lui fanno capo gli educatori, la psicologa e tutte le altre figure che ruotano intorno all’utenza.